L’immagine dell’Italia all’estero è uno di quei temi su cui tanto si dice e poco si fa.
Politici e imprenditori citano sempre più spesso l’importanza del Brand Italia. Fioriscono iniziative e studi episodici. Le dichiarazioni di qualche politico o giornalista straniero scatenano periodicamente ondate di indignazione.

Se però si fa una ricerca su Google, questi sono i risultati:

risultati della ricerca su google per Italia "promozione immagine nazionale"
ricerca del 2/5/16

Mentre tanti Paesi creano nuove strutture e strumenti di Nation Branding, soprattutto in periodi di crisi, per il Brand Italia non esiste un ente nazionale di coordinamento, responsabile di un monitoraggio costante della reputazione dell’Italia nel mondo e di una conseguente strategia globale di promozione (vale a dire un ente con più competenze e risorse rispetto alla Direzione generale per la promozione del sistema Paese del Ministero degli Esteri).

Il progetto Nation Brand Italia vuole stimolare un dibattito pubblico (propositivo, non fatto di “disfattismo all’italiana”) su questa necessità.
Lo farà attraverso:
– una rassegna stampa settimanale sull’immagine dell’Italia che emerge dalla stampa straniera;
– un’attività di content curation per quanto riguarda le numerose classifiche internazionali che influenzano la percezione del Brand Italia e studi, indagini statistiche e pubblicazioni varie sul tema;
interviste e questionari a esperti e cittadini comuni italiani e stranieri (in preparazione).

Hai suggerimenti, vuoi maggiori informazioni o vuoi collaborare al progetto? Contattaci qui o su twitter.

Vuoi rimanere aggiornato/a sull’evoluzione del progetto? Iscriviti alla newsletter.

Questo articolo può interessare a un tuo amico/collega? Condividilo